Il Direttore

M° Mariagrazia Marcon

Mariagrazia Marcon

Nata nel 1985, conclude brillantemente nel 2008 il Triennio di I livello in Canto lirico presso il Conservatorio "B. Marcello" di Venezia sotto la guida del soprano Silvia da Ros. Successivamente si perfeziona con C. Ansermet, G. Paulizza e negli ultimi anni segue il soprano F. Scaini.

Nel 2009 arriva in semifinale al Concorso Nazionale di Castrocaro Terme per i migliori diplomati dell'anno.

Negli anni a seguire partecipa a produzioni dirette da R. Muti, E. Bronzi, F. M. Bressan, P. Paroni, oltre a molti concerti come solista.

Da diversi anni fa parte del "Trio da Ponte" (violoncello, pianoforte, soprano) con cui porta avanti un lavoro specifico sulla musica da camera.

All'attività di cantante, affianca da molti anni quella di Direttore di Coro. Nel 2011 consegue la Licenza di Composizione sotto la guida del M° D. Zanettovich, presso il Conservatorio "G. Tartini" di Trieste dove, nel 2013, conclude brillantemente il Triennio di I livello in Composizione corale e Direzione di coro, sotto la guida del M° A. Martinolli. Ha seguito corsi di perfezionamento con G. Grun, S. Thorp, F. M. Bressan.

Nel 2015 ha concluso il Biennio di Composizione Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio "G. Verdi" di Torino con il massimo dei voti e menzione, e attualmente segue il corso di Direzione Corale "Il respiro è già canto" sotto la guida del M° D. Tabbia.

Attualmente è direttore artistico dell’ "Accademia Tetracordo" di Vittorio Veneto (TV), di cui dirige il coro che ha al suo attivo diverse produzioni ("Gloria" di A. Vivaldi, "Missa brevis KV 49" di W. A. Mozart, "Stabat Mater" di J. Rheinberger, "Requiem" di G. Faurè, oltre a numerosa altra musica sacra dal classico al contemporaneo). Dirige inoltre il "Maicoro" di Vittorio Veneto con il quale esegue un repertorio più moderno, e il Coro Voci Bianche "Toti dal Monte" di Pieve di Soligo, con il quale ha vinto il secondo premio al Concorso Internazionale per giovani musicisti di Treviso nel 2013. Da gennaio 2016 inoltre, è direttore della Corale san Salvatore di Susegana (TV).

Insegna canto lirico presso la scuola "Toti del Monte" di Pieve di Soligo.

Recentemente ha vinto il premio speciale per miglior direttore under 32 al Concorso nazionale per direttori di coro "Le mani in suono" ad Arezzo.

Il Fondatore M° Giovanni Bortoli

Giovanni Bortoli

La Corale nacque nel 1975 per opera del M° Gianni Bortoli, che la guidò ininterrottamente per ben 40 anni fino al 2015. Compiuti gli studi superiori di lettere e la formazione musicale accademica (scuola romana), il M° è specializzato in semiologia gregoriana, paleografia musicale, interpretazione polifonica e direzione di coro.
Ma la maturazione professionale e la giusta “pratica” aveva avuto modo di acquisirle al di fuori dei consueti percorsi musicali. Per il canto gregoriano fu alla scuola di Giulio Cattin, Raffaele Baratta ed Eugène Cardin, il massimo studioso di paleografia e semiologia gregoriana. Per l’interpretazione polifonica e la direzione di coro si avvalse dei maestri Bartolucci, Viozzi, Nicolini, Perosa, Busto…
Da loro, veri “artigiani della musica”, imparò le innumerevoli astuzie del mestiere, atte ad evidenziare la bellezza polifonica del parlare a più voci e a scoprire le infinite possibilità della voce umana, strumento insuperabile, il più duttile, dinamico, espressivo e teatrale che esista!
Al loro magistero il Maestro Gianni è sempre rimasto fedele: trasmettere innanzitutto ai coristi la capacità di capire il mondo dei singoli compositori per non travisarne lo spirito ed ottenere nell’esecuzione - nel rispetto del genere - il massimo di espressività. Questa è sempre stata la caratteristica del complesso vocale suseganese.
Allo scopo il Maestro curò con particolare intensità i rapporti con musicisti italiani e stranieri delle più svariate tendenze, dalla cui collaborazione sono scaturite alcune delle più belle pagine del repertorio corale. Tali rapporti furono agevolati dalle relazioni funzionali che il Maestro ebbe dapprima come direttore di una grossa casa editrice e quindi come responsabile commerciale di una importante azienda nazionale.
La sua attività culturale è stata onorata con premi e onorificenze.

Nel 1995 dai Lions Club gli fu assegnato il Premio alla cultura.

Nel 2003 ricevette dalla città di Conegliano il Premio Civilitas “quale tessitore di progetti e ideatore di eventi che promuovono l’amore per la musica e il canto corale come forma di comunicazione” e “per la sua pregevole opera di ricerca, salvaguardia e divulgazione del patrimonio storico-musicale in Italia e all’estero”.

Nel 2005 come scrittore ebbe il riconoscimento dell’UCAI per il suo libro sul Camino de Santiago de Compostela.

Nel 2009 gli fu conferita l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica.

Dal Gennaio 2016 il Maestro ha lasciato la guida della corale San Salvatore a più giovani mani pur intrattenendo con essa la massima collaborazione.

Gianni Bortoli al 30°

30° anniversario della Corale

Gianni Bortoli al 40°

40° anniversario della Corale

Gianni Bortoli al 40°

Ringraziamenti al M° Gianni Bortoli

Gianni Bortoli al 40°

Ringraziamenti al M° Gianni Bortoli